Installazioni 300.000 in funzione

La biomassa può generare risparmi anche superiori al 50% sulle bollette di riscaldamento e acqua calda gli utenti e migliora la qualità della vita e il comfort a casa. In Spagna ci sono quasi 300.000 attrezzature biomassa esecuzione in modo efficiente, e il suo uso sta decollando un uso intenso in tutti i suoi territori, anche se ci sono un sacco di viaggi di equiparare con il resto d'Europa, dove contribuisce già 16% dell'energia per il riscaldamento e raffreddamento.

L'installazione non cresce solo nelle case, anche nelle comunità di quartiere, industrie, ristoranti, uffici, edifici pubblici, scuole, ospedali, centri sportivi, residenze, hotel, ecc.

Un sigillo che garantisce la qualità e la specializzazione nell'installazione, funzionamento, manutenzione e riparazione di stufe a biomassa e impianti di caldaie
La visione artificiale o computer vision è una disciplina scientifica che include metodi per acquisire, elaborare, analizzare e comprendere le immagini del mondo reale al fine di produrre informazioni numeriche in modo che possano essere analizzate. Fino ad oggi, non esiste un precedente su scala commerciale che lo applichi alla combustione della biomassa. Sugimat ha progettato una soluzione focalizzata sui forni mobili a griglia, il più comunemente usato quando si tratta di bruciare poca biomassa lavorata in caldaie e forni industriali.
ROBAX (R) IR Max con decorazione è un pannello in vetroceramica con un rivestimento che riflette fino a 7 volte più calore nella camera di combustione del camino rispetto a un pannello di fuoco non rivestito.
DEKO PELLETS STYLE è specificamente progettato per l'esaurimento dei fumi di combustione da stufe a biomassa con combustibile a pellet. I suoi maggiori vantaggi sono il design minimalista, il rivestimento ruvido esterno in ceramica e il rivestimento interno liscio.
La rete di riscaldamento a biomassa installata presso l'Università di Valladolid fornisce il 90% dell'energia richiesta dall'Ospedale Clinico e risparmia l'emissione di tonnellate 3.000 di CO2 all'anno.
Silometric è un sensore a tecnologia laser che esegue letture nel sistema di stoccaggio del pellet, all'interno del silo. Funziona completamente in modalità wireless, ha una manutenzione minima, è autoinstallabile e non richiede alcun tipo di installazione elettrica. Questa soluzione utilizza un sistema di trasmissione dati a radiofrequenza che copre gran parte del territorio.
Bruciatore a biomassa multicombustibile progettato per sostituire i tradizionali bruciatori a combustibile fossile
Il generatore d'aria GNF ha come caratteristica principale la disposizione verticale della camera di combustione e dello scambiatore di calore
Caminetto modulare a biomassa metallica a doppia parete caratterizzato da estetica, tecnica e facilità di montaggio.
TURBOFANS è un nuovo accessorio compatibile con i radiatori in alluminio convenzionali. Consiste in una serie di ventole poste su un telaio e un semplice sistema di ancoraggio a pressione per accoppiare l'intero gruppo nella parte inferiore del radiatore, essendo perfettamente fissato ed esteticamente integrato.
Messa in servizio della piscina comunale riscaldata con un impianto a biomassa, alimentato a pellet e incaricato di garantire la corretta temperatura dell'acqua sia della rete di consumo ACS sia della rete delle diverse navi.
Prado Silos ha installato due silos di 8.700m³ per lo stoccaggio di biomassa come parte della nuova centrale a biomassa di 40 MW del Gruppo Ence di Huelva. Un progetto sviluppato attraverso la società di ingegneria Sener. I tetti di questi silos sono stati progettati con un angolo di gradi 40 per ottenere uno stoccaggio ottimale della biomassa. I silos hanno anche una porta di accesso per veicoli di dimensioni 3,5 di 3,5 m. I silos vengono scaricati con un pavimento vibrante montato in una tramoggia con gradi di inclinazione 25.