Dalla prima edizione di Expobiomasa, nel 2006, il consumo di pellet in Europa nel settore residenziale è passato da 3 più di 18 milioni di tonnellate. Nello stesso periodo, il consumo di pellet domestico in Spagna è aumentato fino alle 700.000 tonnellate annue consumate nel 2020. E le previsioni suggeriscono che supererà le 800.000 tonnellate nel 2023.

Produttori spagnoli garantire la fornitura e aumentare la produzione in modo ritmico. La capacità produttiva della Spagna supera di gran lunga il consumo, il che le consente di rifornire il mercato nazionale ed esportare in altri paesi europei.

La Certificazione ENplus del pellet si è consolidato come riferimento di qualità tra i consumatori di tutto il mondo. 38 produttori spagnoli hanno il certificato in vigore e lavorano quotidianamente per mantenere i parametri richiesti, aumentando i livelli di controllo e ispezione al fine di garantire la qualità.

Nel mese di maggio 2024, l'Associazione Spagnola per la Biomassa ha effettuato un'analisi comparativa dei prezzi di diversi biocarburanti solidi come pellet, cippato e nocciolino di oliva certificati ENplus® e altre fonti energetiche disponibili in Spagna, e il loro comportamento negli ultimi 10 anni.
ECOFRICALIA sarà incaricata di installare il primo impianto di pellet a Cuba. L’impianto fa parte del progetto di aiuto allo sviluppo “Valorizzazione energetica della biomassa legnosa residua nelle industrie agroalimentari e dei prodotti bionaturali”.
L'energia di cui un'industria ha bisogno per i suoi processi produttivi o una comunità di quartiere o un hotel per riscaldare i suoi abitanti nel 2022 è stata 4,6 volte più costosa se fosse ottenuta con il gas rispetto a se fosse stato utilizzato il cippato.
Le caratteristiche che rendono unico questo packaging è la sua qualità biodegradabile, compostabile e riutilizzabile. Inoltre, gli inchiostri utilizzati sono a base di acqua, quindi biodegradabili e vegani, ovvero non contengono sostanze chimiche che intaccano la terra.
È uno strumento digitale che mette in contatto i produttori di biomassa ed energia naturale con il cliente. Con poco più di un anno di esperienza, più di 800 clienti soddisfatti e più di mille tonnellate di biomasse vendute, è un Marketplace digitale per produttori e clienti dove è possibile accedere alla migliore offerta di biomasse sul mercato con un solo clic. .
Il prezzo del prezzo del pellet all'origine o franco fabbrica (EXW) ha raggiunto il picco nel novembre 2022 ed è sceso di 43,5 punti percentuali fino a marzo 2023 Dopo aver raggiunto il suo massimo storico, con un valore del 220,1% rispetto al valore base Dal 100% in il primo trimestre del 2019 (quando è iniziata la compilazione dell'indice EXW), il mercato del pellet ENplus® in Spagna sta iniziando a recuperare una certa normalità.
Da Apropellets continuano a rilevare pagine web ed e-mail che, con la pretesa di vendere pellet di legno, offrono prezzi ben al di sotto del mercato e cercano solo di frodare consumatori e distributori.
Le misure entreranno in vigore dal 1° gennaio 2023 e mobiliteranno circa 10.000 milioni di euro di risorse pubbliche che saranno utilizzate principalmente per servire le fasce più vulnerabili all'aumento del prezzo dei generi alimentari e di altri beni di prima necessità e all'aumento delle costo dell'energia.
Secondo il rapporto statistico sul mercato del pellet di legno per l'anno 2022 di AVEBIOM, la produzione di pellet in Spagna è cresciuta del 2021% nel 5, raggiungendo le 641.710 tonnellate. In procinto di concludere un altro anno turbolento nel settore, le previsioni di produzione per il 2022 sono di 126.590 tonnellate in più rispetto al 2021, con un incremento del 20%.
Il consumo di pellet in Europa nelle stufe e caldaie a pellet con potenza fino a 50kW per il riscaldamento residenziale, ha raggiunto nel 14,1 i 2021 milioni di tonnellate, nel 2020 è stato di 11,9 milioni, il che indica un aumento del 18% in più rispetto all'anno precedente. Questi sono i dati dell'ultimo Rapporto Statistico di Bioenergy Europe.
Offre inoltre informazioni sui 35 distributori di pellet certificati ENplus® e, per la prima volta, sui produttori e distributori di legna da ardere certificati BIOmasud®. D'altra parte, include i dati dei 54 centri di pellet, chip e bone in Portogallo. impianti a pellet
Il Consiglio dei Ministri, su richiesta del Ministero per la Transizione Ecologica e la Sfida Demografica, del Ministero delle Finanze e della Funzione Pubblica, e del Ministero degli Affari Economici e della Trasformazione Digitale, ha approvato un Regio Decreto-Legge 17/2022, del 20 settembre, con diversi interventi in ambito energetico, come la riduzione dell'Iva dal 21% al 5% sulle forniture di gas naturale, pellet, bricchetti e legna da ardere, con un risparmio per i consumatori di un