NATURAL FIRE presenta Bioburn + ad Expobiomasa

Bioburn +

Bioburn + è a bruciatore a biomassa multicombustibile concepito per la sostituzione dei tradizionali bruciatori a combustibile fossile. La macchina è stata sviluppata nell'ambito del programma Europa H2020 per la riduzione dei gas serra.

È caratterizzato dall'esecuzione di combustione in modo dinamico. Il sistema è composto da un tamburo che funge da camera di combustione e ruota a velocità variabile a seconda del tipo di biomassa utilizzata. Il bruciatore raggiunge a temperatura di lavoro di 1200ºC e incorpora un sistema di estrazione della cenere che ne elimina il 90%. Questo assomiglia alle prestazioni dei bruciatori di combustibili fossili convenzionali che consentono il lavoro in sovrapressione e depressione.

Il sistema rotante consente l'utilizzo di biomassa con granulometrie superiori a quella tradizionale, così come la valutazione di alcuni impossibili da pellettizzare o che generano un grande volume di ceneri, poiché grazie al sistema di estrazione vengono eliminati continuamente.

Il bruciatore ha un controllore logico programmabile (PLC) con software progettato su misura. Gestisce parametri come la velocità di rotazione, l'alimentazione di carburante o la velocità di rotazione dei ventilatori, inoltre offre la possibilità di monitoraggio tramite un'app.

Sottolinea che la geometria interna della macchina consente di raggiungere potenze fino a 10 MW con dimensioni ridotte.

È progettato per la sostituzione di bruciatori a combustibile fossile convenzionali in caldaie a vapore, ACS, forni industriali, essiccatori o qualsiasi applicazione industriale che richiede una potenza fino a 10 MW.

FUOCO NATURALE ha presentato questa candidatura per il Premio Innovazione Expobiomasa 2019. Ulteriori informazioni sul Premio per l'innovazione qui