Le aziende spagnole e finlandesi tengono più degli incontri 300 B2B a Expobiomasa

Riunioni allo stand della Finlandia
La Finlandia, che ha in fiera le aziende espositrici di 26, è un paese in cui la bioenergia rappresenta l'35% dell'energia consumata

Le aziende finlandesi e spagnole hanno mantenuto più di Incontri d'affari bilaterali 300 a Expobiomasa, la cui edizione di 2019 ha avuto una giornata dedicata alla Finlandia e alla celebrazione del II seminario ispanico finlandese di biomassa, che è stato inaugurato dall'ambasciatore di questo paese in Spagna, Tiina Jortikka, e dal Ministro dell'Economia e delle Finanze di Castilla y León, Carlos Fernández Carriedo.

Nel corso degli incontri B2B, le aziende spagnole hanno conosciuto il modelli di business del settore in FinlandiaOltre i progressi tecnologici più innovativi, con particolare attenzione alle tecniche di controllo della qualità, l'uso di chip per uso termico e reti di calore.

"La bioenergia è una delle chiavi principali per "decarbonizzare" la generazione di calore ed energia, come è già stato mostrato in diversi paesi, tra cui la Finlandia ”, ha spiegato il presidente di Bioenergy Europe e l'Associazione di Bionergy della Finlandia, Hannes Tuohiniitty, durante la conferenza che ha tenuto in fiera sotto il nome di "Responsabilità nelle reti di calore con biomassa".

Tuohiniitty lo ha sottolineato 87% del calore rinnovabile in Europa si basa sulla bioenergia. "La biomassa può essere utilizzata in modo molto versatile ed è flessibile sia nelle materie prime che nella produzione, oltre ad essere più economica ed evitare l'emissione di migliaia di tonnellate di C02", ha affermato. E inoltre, ha ricordato che "è un grande alleato per combattere gli incendi boschivi ”.

35% di energia

La Finlandia, che ha aziende espositrici 26 a Expobiomasa, è un paese in cui la bioenergia rappresenta il 35% dell'energia consumata e ha una lunga tradizione nell'uso della biomassa a fini energetici.

All'inizio degli anni 90 ha iniziato lo sviluppo del modello di business del riscaldamento a biomassa gestito da società di servizi energetici (ESE) e attualmente ha più di 620 strutture di questo tipo di medie dimensioni (tra 300 e 6000 kW), di cui 141 sono municipali, che riscaldano più di 200 scuole, asili e case di cura.

Inoltre, un terzo delle strutture gestite da società di servizi energetici sono "teleriscaldamento" che forniscono calore a diversi edifici. In effetti metà della popolazione finlandese è connessa Con questo modello di installazione, ha più 15.000 chilometri di reti di tubazioni di acqua calda.