Installer. Chiave nell'espansione della biomassa nella sfera domestica

L'installatore è la chiave per l'espansione della biomassa
Gli installatori di apparecchiature domestiche a biomassa e diversi produttori di stufe e caldaie parlano in questo articolo delle loro relazioni tecnico-commerciali e di come aumentare la soddisfazione degli utenti finali. Gli installatori richiedono il supporto di fabbrica

Come viene addestrato un installatore di biomassa

Sebbene sia notevole l'aumento degli installatori addestrati in biomassa rispetto a anni fa, Araceli Pimentel, di BRONPI, ritiene che "una parte importante non abbia ancora conoscenze sufficienti". Non esiste una formazione ufficiale regolamentata per gli installatori di stufe e caldaie a biomassa, quindi in pratica ciò viene acquisito con l'esperienza del lavoro quotidiano.

Diversi centri di formazione offrono Corsi di specializzazione on-site e online, con durate che variano tra 20 e 500 e vari ordini del giorno. I produttori, d'altra parte, di solito offrono corsi di uno o due giorni nelle proprie aule rivolte a professionisti che sono già installatori per istruirli nell'esercizio delle proprie attrezzature e in attività commerciali.

Nuno Sequeira, da SOLZAIMAAggiunge che è necessario allenarsi anche nella corretta implementazione degli elementi aggiuntivi di un'installazione e garantisce che la vostra azienda abbia avviato un programma di formazione insieme ad altri produttori in camini, pompe e altre attrezzature. "A La buona installazione del camino è basilare in modo che l'installazione funzioni bene e per ottenere i risparmi che l'utente cerca ", dice.

Puoi garantire la professionalità degli installatori

Gli installatori devono essere in possesso della carta professionale nelle installazioni termiche negli edifici che il RITE richiede, ma questo regolamento non contempla regole specifiche per l'assemblaggio di apparecchiature a biomassa, cosa che generalmente manca ai professionisti. Ángel Martínez, da HARGASSNER, concorda sul fatto che la regola è molto generale, ma aggiunge che per una corretta installazione deve tener conto delle raccomandazioni di ciascun produttore "e questo è molto difficile da riflettere in un regolamento".

Alcuni installatori ritengono che il RITE sia sufficiente per installare la biomassa se le loro istruzioni sono seguite rigorosamente. Juan Ortega, installatore di attrezzature regolari ECOFOREST, ritiene che molti problemi derivino dalla mancanza di manutenzione di alcuni impianti a biomassa.

Iniziative come il sigillo "Installatore di biomassa certificato AVEBIOM" guidato dall'associazione spagnola di valorizzazione energetica delle biomasse sono visti con buoni occhi sia dai produttori che dagli stessi installatori. Se Ha lo scopo di garantire che le installazioni termiche a biomassa siano eseguite da installatori altamente competenti, con una licenza RITE e che certificino anche la capacità specifica per la biomassa. Mikel Erasundi Berotza Iturgintza, stima che sia "interessante che il cliente possa valutare la professionalità dell'installatore".

Come l'installatore sceglie stufe e caldaie a biomassa

Il supporto post-vendita di produttori o grandi distributori è uno dei punti più apprezzati dai professionisti quando scelgono l'attrezzatura che installeranno. "Stiamo cercando un servizio tecnico veloce, in grado di eseguire a corretta manutenzione dalla squadra a a buon prezzo", Sottolinea Mario Energia eco-ambientale.

I produttori approfittano del nuovo tecnologie di comunicazione per offrire servizi di assistenza tecnica (SAT) Rapidamente: tramite e-mail, WhatsApp o Facebook. Offrono anche aiuto per sviluppare progetti specifici e condurre visite in situazioni complesse per l'installatore. Di solito forniscono materiale per la commercializzazione e la promozione di attrezzature, una risorsa valutata quando l'installatore ha uno stabilimento aperto al pubblico.

I produttori ricevono richieste di ogni genere dai loro installatori. Molti sono legati a Potenza della caldaia da utilizzare e schema di lavorospiega Ángel Martínez.

È importante diagnosticare accuratamente il problema, ecco perché, spiega Paolo Zulian, de PALAZZETTI, "Aiutiamo l'installatore a porre le domande giuste per rilevare il problema ed escludere ipotesi alternative."

La riconosciuta qualità dei marchi e la vicinanza al fornitore sono anche fattori che gli installatori tengono in considerazione nella scelta delle attrezzature. "Scelgo le caldaie basate sul supporto tecnico e Parts che mi offrono ", conferma Sergio Moreno, della società SERMOTEC ..

Chiavi per i clienti della biomassa

Pertanto, sebbene sia ancora una fonte di energia relativamente sconosciuta e i professionisti lo propongano come alternativa, sono sempre più gli utenti a richiederne l'installazione. In ogni caso, il professionista deve ascoltare il cliente e trovare l'equilibrio tra i suoi bisogni, la qualità dell'installazione e il budget che sono disposti ad assumere. "Ogni utente ha esigenze diverse e l'attrezzatura giusta non sarà sempre della stessa marca o modello", riflette Mikel.

Ottenere il cliente soddisfatto e risparmiare un sacco di soldi usando la biomassa garantisce agli installatori clienti fedeli per tutta la vita. "Il mercato degli installatori di biomasse è molto locale e molto influenzato dal passaparola. È molto importante che non ci siano cattive strutture o il tuo nome non sarà ben considerato nei villaggi in cui lavori ", riassume Nuno Sequeira

condurre un buon calcolo della domanda di energia, che copre le esigenze del cliente è fondamentale per scegliere l'attrezzatura e l'investimento più adatti, spiega Mario Díaz, di MANACALOR.

Prendi il massima efficienza energetica dell'installazione garantisce una buona esperienza da parte dell'utente e questo è realizzato, dice Sergio, con il suo adeguata regolamentazione e controllo.

FONTE: https://bioenergyinternational.es/instalador-clave-en-la-expansion-de-la-biomasa-en-el-ambito-domestico/

IMMAGINE: BRONPI. Formazione degli installatori in un'aula.