Presentata per Expobiomasa Innovation Award una nuova tecnologia NIR per l'analisi rapida ed economica della qualità della biomassa autoctona native

Biomasstep

La qualità della biomassa è definita da parametri fisico-chimici che variano a seconda della sua natura (PCI/PCS, umidità, ceneri, volatili, carbonio fisso, ecc.). Il progetto Biomasstep ha sviluppato una metodologia analitica veloce, non inquinante e innovativa, che stabilisce istantaneamente i parametri di qualità della biomassa, e che si basa sull'applicazione della tecnologia NIRS (Near Infrared Reflectance Spectroscopy).

La tecnologia NIRS consiste nell'emissione di un fascio di luce sul campione, che, a seconda della sua composizione fisica e chimica, assorbirà una certa quantità di energia a ciascuna delle lunghezze d'onda. Lo spettro NIRS generato dalla radiazione assorbita dal campione è caratteristico per ogni tipo di biomassa, ed è un riflesso della sua composizione chimica, fisica e sensoriale. Con questa tecnologia, con un basso costo per analisi, vengono analizzati diversi prodotti e si ottengono contemporaneamente diversi parametri analitici, in pochi secondi, quasi senza preparazione del campione. Non utilizza reagenti né genera rifiuti chimici.  

Per poter applicare la tecnologia NIRS al settore delle biomasse è stato necessario ottenere un set di spettri di campioni di biomassa e associarli ai dati chimico-fisici ottenuti in laboratorio e successivamente, con software specializzato, realizzare un modello di previsione che permette di analizzare la biomassa senza la necessità di recarsi in laboratorio. 

La tecnologia NIRS può svolgere un ruolo centrale nella transizione verso un mercato della biomassa sempre più controllato e competitivo, poiché le sue applicazioni non si limitano solo alla determinazione della qualità del prodotto, ma anche alla rilevazione di frodi o adulterazioni nei lotti e nei lotti di biomassa. 

L'utilizzo di questa tecnologia richiede l'acquisto di un'apparecchiatura NIRS. Da quel momento in poi, il progetto Biomasstep mette a disposizione di qualsiasi utente del settore delle biomasse modelli di previsione basati sulla tecnologia NIRS, sviluppati in modo che qualsiasi azienda interessata del settore possa sviluppare i propri modelli in base alle proprie esigenze e ai propri obiettivi. 

Il modello NIRS per la previsione della qualità della biomassa degli oliveti si è basato su una banca di oltre 1.500 campioni di ossa e sansa di oliva analizzati in laboratorio e tutte queste informazioni generate sono a disposizione del settore: aziende che generano e consumano biomassa che dispongono già o meno di apparecchiature tecnologiche NIRS; laboratori di analisi e controllo qualità biomasse; certificatori di biomassa e controllo qualità; distributori di apparecchiature NIRS; e produttori di caldaie.

Maggiori informazioni…

Progetto BIOMASSTEP - Consorzio del progetto di cooperazione spagnolo-portoghese formato dall'Agenzia Andalusa per l'Energia dell'Università di Cordoba (Leader), CTA, APPA, Prodetur e altro

www.biomasstep.es