Gli installatori della CNI si sono preoccupati dell'aumento delle ispezioni periodiche degli impianti di riscaldamento e condizionamento.

cni web

Al consiglio di amministrazione di 19, hanno condiviso esperienze e opinioni con il resto dei partecipanti su questioni di interesse per gli installatori, come l'inarrestabile progresso della legislazione in conformità con le direttive europee sull'efficienza energetica e le ripercussioni nel campo degli impianti negli edifici.

Le successive modifiche in Spagna del regolamento di sicurezza degli impianti di refrigerazione, del regolamento degli impianti termici o del codice tecnico dell'edificazione, nonché la successiva modifica della direttiva europea sull'efficienza energetica negli edifici, sono stati trattati da alcuni dei soggetti: "ESiamo seriamente preoccupati per l'enorme aumento del progetto di direttiva dei limiti minimi da cui sono obbligatorie le ispezioni periodiche dei sistemi di riscaldamento e di condizionamento. Ciò escluderebbe molti sistemi dalle ispezioni, che avrebbero inevitabilmente un impatto negativo sulle prestazioni e sull'efficienza energetica delle apparecchiature ".

Per maggiori informazioni:

www.cni-instaladores.com