Lo Xunta dovrebbe dare più priorità alle misure preventive dovute all'accumulo di biomassa

incendi boschivi in ​​Galizia

L'Associazione dei Vigili del Fuoco Forestais della Galizia assicura che la Xunta debba cambiare la sua strategia per affrontare una nuova tipologia di grandi incendi boschivi, che collassano all'estinzione e ai sistemi di emergenza, dando priorità e rendendo le misure preventive una realtà questo diminuisce i rischi per la popolazione civile e minimizza le perdite causate dagli incendi, combattendoli con un'efficace gestione delle foreste e creando una maggiore resistenza del monte prima della gravità degli incendi.

Da questa associazione emerge che il cambiamento climatico sta generando siccità più intense e questo, con conseguente aridità, che rende più probabile che le montagne brucino l'accumulo di biomassa vegetale non gestita; a causa dello spopolamento, dell'abbandono e della mancanza di attività agricole nelle zone rurali. Tutto ciò implica una stagionalità del rischio di incendi, poiché brucia in qualsiasi momento dell'anno e non solo in estate.

L'associazione spiega che le funzioni del personale sono la sorveglianza, l'individuazione, il coordinamento e l'estinzione degli incendi e anche i compiti di base della prevenzione, della rigenerazione delle foreste e delle emergenze rurali.

Per maggiori informazioni: http://www.farodevigo.es/portada-ourense/2017/12/31/distritos-forestales-provincia-pierden-96/1812257.html