Tensioni nel calcio del pellet

Sacco di pellet

L'unico "ma" alla buona marcia del mercato del pellet, analizzato nella conferenza Giornate mondiali dell'energia sostenibile, sono state le tensioni azionarie che, anche se non sono arrivate a subire alcuna rottura, è stato qualcosa di giusto in questa stagione.

Alcuni paesi sono cercando di migliorare questo aspetto. Ad esempio, la Svizzera, dove ha iniziato a monitorare gli stock; o in Austria, dove è stata aperta una via legislativa per chiedere a riserva strategica di pellet alle aziende fornitrici.

In ogni caso, il mercato evolve molto velocemente e può cambiare radicalmente nel giro di pochi mesi. Ad esempio, a causa delle alte temperature e del conseguente calo dei consumi, mercati come quello italiano hanno cambiato tendenza e le loro scorte si stanno riempiendo.

La capacità produttiva del pellet in 2018 in Spagna è di 2,15 milioni di tonnellate secondo i dati della mappa dei biocarburanti solida pubblicata da AVEBIOM.

fonte: www.bioenergyinternational.es