IL RISPARMIO È UN PILASTRO CHIAVE PER ANDARE ALLA BIOMASSA

Evoluzione del prezzo dei biocarburanti

Oltre alla sostenibilità, alla lotta ai cambiamenti climatici e alla stabilità dei prezzi, la ragione principale per passare alla biomassa è la risparmio.

Sono arrivate le basse temperature e le case iniziano a programmare il loro riscaldamento. Anche quest'anno, gli edifici dotati di impianti a biomassa noteranno i risparmi rispetto a quelli forniti con combustibili fossili.

Per edifici residenziali o di servizio in cui è possibile utilizzare il riscaldamento accensione, non c'è rivale: risparmi superiori a 65% se confrontiamo con ciò che spendono coloro che usano il diesel per il riscaldamento o 71% se usano il gas naturale. Questi sono gli ultimi dati pubblicati per i consumatori su Eurostatds, IDAE e AVEBIOM.

Se il riscaldamento è di pellet di legnoquesto autunno Il risparmio è 36% rispetto a quelli che usano gas naturale e 22% rispetto a quelli che consumano olio combustibile per una casa con le stesse caratteristiche.

In sintesi: con questi prezzi, il consumatore di biomassa ha molto facile ammortizzare la differenza di prezzo dell'installazione di una caldaia a biomassa rispetto a quella di una caldaia a gas naturale o diesel, che non dà via più economica a medio e lungo termine ai consumatori.