L'Andalusia è la regione con il maggior numero di stufe e caldaie a biomassa
Installazione di stufa a biomassa in un soggiorno

L'Andalusia è la regione con il maggior numero di stufe e caldaie a biomassa

Il rapporto annuale di 2019 di Observatoriobiomasa.es gestito dall'associazione spagnola per la valorizzazione energetica delle biomasse (Avebiom) posti Andalusia alla testa della classifica delle principali comunità autonome nell'uso della biomassa da riscaldamento, sia per volume di affari che per numero di caldaie e stufe a biomassa in funzione.

Alla fine di 2018, in Andalusia c'era Stufe e caldaie 78.200 di biomassa in funzione. Strutture che evitato l'emissione di 567.000 tonnellate di CO2 per l'atmosfera, l'equivalente dell'inquinamento prodotto dai turismi 378.000, ovvero il 6,8% dell'intera flotta mobile regionale.

Il settore delle biomasse ha generato il passato in Andalusia a fatturato di 177 milioni di euro, un 21,4% in più rispetto all'anno precedente e quasi un 20% superiore all'aumento medio nazionale medio.
Le cifre del rapporto annuale 2019 del Observatoriobiomasa.es fare dell'Andalusia la principale comunità autonoma nel settore delle biomasse per il riscaldamento, sia per volume di affari sia per occupazione e numero di stufe e caldaie a biomassa in funzione.

Per maggiori informazioni:
https://www.energynews.es/andalucia-es-la-comunidad-autonoma-con-mas-calefacciones-de-biomasa/