II Seminario finlandese sulle biomasse di Hispano
parla ENplus
Finlandia, un paese in cui la bioenergia rappresenta il 35% dell'energia totale consumato nel paese nordico, ha una lunga tradizione nell'uso della biomassa a fini energetici.

All'inizio del decennio 90, è stato avviato lo sviluppo del modello "servizio energia a biomassa", ad esempio, ha già più di 620 strutture di medie dimensioni, tra 300 e 6000 kW, di cui 141 sono municipali, che riscaldano più di 200 scuole, asili nido e residenze geriatriche, tra gli altri edifici. Un terzo di queste strutture di servizi energetici sono anche i teleriscaldamento di quartiere che forniscono calore a molti clienti.

In totale, in Finlandia, metà della popolazione è collegata a un "teleriscaldamento" che ha un totale di oltre 15.000 chilometri di reti di approvvigionamento di acqua calda.

I buoni rapporti con aziende, associazioni e amministrazioni finlandesi hanno favorito la celebrazione del prossimo 25 di settembre di 2019 in Feria de Valladolid, la celebrazione del Il giorno della Finlandia a Expobiomasa 2019. In concomitanza con il II SEMINARIO FINANZIARIO ISPANICO di BIOMASA.

Programma

TITOLO Ponente. ENTE PRESENTAZIONE
Teleriscaldamento responsabile con biomassa. Mr. Hannes Tuohiniitty. Associazione bioenergetica della Finlandia PDF (4,4 MB)
Andritz. Caldaie a biomassa. Sr. Ilkka Venäläinen. Andritz. PDF (2,6 MB)
Condens. Tecnologia di pulizia e recupero del calore. Mr. Okko Niskanen. Condens PDF (0,9 MB)
Coresto. Sistema di monitoraggio della corrosione on-line per l'ottimizzazione della caldaia, la manutenzione e il miglioramento dell'efficienza. Mr. Kari Kärkkäinen. Coresto
Presentazione del gruppo Indufor. Dr. Silja Siitonen. Indufor PDF (0,4 MB)
Controllo del carburante. Sistema di misurazione della qualità del combustibile solido in tempo reale. Sig. Janne Kovanen. Inray PDF (1 MB)
KPA Unicon. Energia per il bene. Signora Ada Herranen. KPA Unicon PDF (1,8 MB)

Il 2 ° Seminario di Hispano Biomass finlandese ha la collaborazione di:

parla ENplus parla ENplus